Trading come business, approccio mentale

Trading come business, approccio mentaleTrading come business imprenditoriale. Nel corso di questo articolo spiego come il trading può essere configurato come un business a basso rischio. Sono assolutamente convinto che per svolgere correttamente l’attività di trading sia di vitale importanza avere un’approccio mentale appropriato. Non a caso Joe Ross, Van Tharp, Larry Williams, Mark Douglas e tanti altri la pensano così. Questi che ho appena citato sono alcune tra le più grandi menti del trading contemporaneo. Ancora prima quindi di parlare di strategia o di analisi, dovremmo parlare di psicologia e di approccio mentale.

Trading come business Vs “voglio fare i soldi!!”

Solitamente a questo punto, durante i webinar, gli utenti insorgono protestando, “voglio fare soldi, non mi interessa la psicologia o l’approccio mentale”. Ecco questo è un punto sul quale è necessario soffermarci un momento, e se sei tra quelli che pensano che parlare di psicologia o approccio mentale non serva, ti prego di dedicare solo altri 10 min. Non so se cambierai idea, ma voglio spiegarti cos’è il trading realmente.

Mettiamo da parte per il momento i bisogni personali. Dire “ho bisogno di soldi” non ti farà guadagnare, anzi spesso con questo approccio si causano danni ingenti. Credimi se ti dico che attraverso il blog ho parlato con persone al limite del suicidio. Persone che per il bisogno immediato di guadagnare, hanno poi perso anche quello che avevano, e in alcuni casi parliamo anche di cifre importanti. Cifre a 6 zeri. Persone che hanno fatto prestiti, persi poi in poche ore. La cosa drammatica e che con tutti questi soldi a disposizione, spesso nessuno si prende la briga di comprare un buon libro per capire il business. La follia dei soldi facili ha distrutto intere famiglie. Questo è l’approccio per diffondere miseria e povertà.

Trading come business, per come è in realtà

Ti devi rendere conto prima di tutto che se vuoi diventare un bravo trader in questo settore, uno che guadagna, devi avere una mentalità imprenditoriale. Una mentalità orientata allo studio e alla pianificazione.

Un’imprenditore è un gestore di profitti e perdite. Si occupa di trovare condizioni migliori per far prosperare la propria azienda. Cerca persone capaci per delegare e investe la liquidità al momento giusto e nei progetti migliori, per fare profitto. Si preoccupa inoltre di tenere sempre sotto controllo i rischi e tenere basse le spese, quasi come una missione sacra.

Un’imprenditore deve conoscere molto bene il proprio settore e per conoscerlo bene impiega anni. In questo modo diventa competitivo, perché si è impegnato a conoscere il proprio settore più degli altri. Un’imprenditore non si aspetta lo stipendio a fine mese, ma un profitto a fine anno. Un trader/imprenditore deve partire con gli stessi presupposti.

Il tuo conto di trading è la tua azienda di trading. Devi imparare a riconoscere le condizioni di mercato che fanno guadagnare e quelle che invece fanno accumulare spese. Devi imparare a gestire le perdite/spese e a gestire i profitti. Devi saper aspettare il momento giusto. Devi accettare le perdite come parte di un processo. Devi accettare il fatto che potranno capitare mesi negativi. Devi misurare i tuoi risultati su base trimestrale e annuale, non mensile. Devi inoltre lavorare solo con un piano di trading chiaro e ben strutturato e questo ti richiederà parecchio lavoro di pianificazione e studio.

Questo non è un business per arrotondare lo stipendio e sicuramente non è un sistema per fare un pò di soldi velocemente (leggi per approfondire l’articolo intitolato “Per fare soldi…“. Sopratutto senza la dovuta esperienza. Se vuoi diventare un’imprenditore nel settore del trading, devi studiare. Devi “laurearti” e poi devi fare pratica. Ci vogliono i libri migliori e almeno 1 / 2 anni di studio. Poi quello che serve è la passione per questa materia.

Con queste parole non voglio scoraggiarti, ma voglio che tu sappia come stanno le cose realmente, in modo che metterti sul binario giusto per fare qualcosa di concreto. E’ un business che può dare tanto, ma è un braccio di ferro basato sulla conoscenza.

Come si guadagnare con il business del trading

Vediamo adesso di affrontare il discorso dei guadagni. Molti mi scrivono chiedendomi “è possibile guadagnare con il trading?Devi sapere prima di tutto che il trading è un business antico e prima di noi ci sono stati illustri trader che hanno imparato a fare trading con successo e lo hanno anche insegnato fortunatamente. Operavano inoltre con mezzi veramente disagiati.

Charles Dow (1851), William Nelson Elliott (1871), William Delbert Gann (1878), Richard Dennis (1949), Roger Babson (1875), Alan Andrews e molti altri studiavano e facevano trading sui mercati disegnando le barre di prezzo sulla carta millimetrata. Immagina le difficoltà. A suo tempo non esisteva amazon per ordinare in 24h tutti i libri migliori sul trading, non esistevano i grafici in tempo reale, non era possibile trasmettere un ordine al broker in tempo reale!

Una volta ho letto che anche Joe Ross, pur essendo un trader contemporaneo, lavorava con la carta millimetrata per disegnare le barre di prezzo, per fare analisi e poi telefonava al suo broker che comunicare gli ordini. Doveva poi attendere la conferma sugli eseguiti, che a volte arrivava dopo parecchie ore. Mi viene da ridere quando mi scrivono per chiedermi, “mi consigli un broker che mi consenta di inviare ordini istantaneamente”!!

Noi invece abbiamo i computer e grafici in tempo reale. Abbiamo accesso a tutta la formazione che vogliamo attraverso i libri e i corsi. Possiamo inviare gli ordini al broker in pochi secondi e osservare gli sviluppi dall’iphone! Abbiamo quindi tante facilitazioni, ma molti ancora si domandano “è possibile guadagnare?”.

Devi sapere che esistono molti trader e come insegna Van Tharp, ognuno lavora con un metodo diverso. Ognuno ha trovato il proprio modo unico ed eccezionale per lavorare e guadagnare. Di recente ho letto un libro di Jeff Cooper. Un trader capace e molto interessante, che ha costruito tecniche eccezionali. Tecniche che però vanno bene per lui, non per tutti. Io per esempio le trovo molto lontane dal mio modo di fare trading, però sono efficaci! Posso elencarti una lista infinita di trader contemporanei capaci come Dave Landry, Larry Williams, Michael W. Covel, Thomas R. DeMark e molti altri, con il proprio modo di lavorare, eccezionale e profittevole, che però non riuscirei a mettere in pratica.

Con questo voglio dire che esistono tanti sistemi profittevoli per fare trading, ma solo pochi potranno essere adatti al mio modo di lavorare. Infatti il mio lavoro consiste nel studiare e prendere idee per arricchire il mio personale approccio. Non cerco il sistema perfetto già confezionato, perché il sistema deve essere perfetto per me e solo io posso costruirlo. Sistemi perfetti per il mercato ce ne sono tanti.

Quindi la chiave, almeno per quello che riguarda la mia esperienza, è costruire una mentalità imprenditoriale, imparare a conoscere il mercato e costruire il proprio approccio, rispettando le regole del mercato. Poi dedicare tempo per imparare a mettere in opera le proprie gestioni. Come vedi c’è parecchio lavoro da fare.

Questo è l’approccio per crescere e prosperare, ma richiede molto lavoro. Chiaramente è una strada che intraprenderanno solo le persone veramente determinate a costruire qualcosa in questo settore.  Ricorda inoltre che il mercato premia i più capaci, non i più bisognosi. Anzi punisce aspramente i bisognosi senza esperienza e con tanta fretta.

Autore dell'articolo

Mi occupo di trading, in particolare di Trend Following. E’ un tipo di trading che sfrutta ampie variazioni di mercato, attraverso una pianificazione accurata. E’ un business con una gestione molto simile ad un impresa tradizionale, non è un trading emotivo o istintivo. Può essere praticato con una programmazione e può essere trasferito ad altre persone, per lavorare in Team. Nel 2014 ho creato questa Community con lo scopo di formare Team di Trader Esperti per collaborare allo sviluppo del business.
2 Responses
  1. Silvia Carretta

    Buona sera,
    vorrei ricevere gli altri 4 video ma credo di non aver capito correttamente l’indicazione a fine record “inserire mail nella pagina in alto per ricevere gli altri video”.

    Saluti
    SC

Pubblica un commento o formula una domanda

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GDPR